Serata Formazione: appunti

Un ringraziamento a tutti i genitori che hanno partecipato alla prima serata di formazione a voi dedicata!

Di seguito la sintesi dei contenuti trattati per coloro che non hanno potuto presenziare. Benedetta

 

DIMMI DI NO! SE UNA REGOLA C’È…

 Non esistono ricette specifiche o formule magiche che rendano corretto sempre l’agire educativo dei genitori!

COS’È UNA REGOLA

La regola non è un divieto! La regola non è un’opzione!

La regola è una risposta a un’esigenza del bambino: é rivolta al bambino per il suo BENESSERE e supporta i genitori a svolgere il loro compito con efficacia.

LA FUNZIONE DELLA REGOLA

Lo scopo della regola è quella di essere FUNZIONALE PER QUEL BAMBINO,

Ciò presuppone che i genitori devono fare il costante e quotidiano esercizio di conoscere i propri figli per capire davvero di che cosa necessitano per crescere!

A COSA SERVE LA REGOLA

  • LA REGOLA SERVE A DARE DEI LIMITI
  • LA REGOLA SERVE A SUPERARE LA RICHIESTA DEL NO
  • LA REGOLA SERVE AD ACCOMPAGNARE ALL’AUTONOMIA

 

COME DEVE ESSERE DATA UNA REGOLA

  1. La regola non deve essere IMPOSTA dalla volontà del genitore ma deve partire da un bisogno del bambino; un bisogno di quel momento dello sviluppo.
  2. La regola non deve essere AUTOREFERENZIALE ma deve essere CONDIVISA.
  3. La regola deve essere data e spiegata con parole CHIARE e RIPETUTA nel tempo (continuativa) finché è funzionale.
  4. La regola non deve essere data per ABITUDINE, ma deve essere preceduta da un’analisi dei bisogni.

 

QUALITÀ CHE DEVE AVERE UNA REGOLA

  1. La regola deve essere ADATTA al bambino e FLESSIBILE.
  2. La regola deve essere una POSSIBILITÀ.
  3. La regola deve essere COERENTE; tre atteggiamenti:

– AFFETTO e SOSTEGNO

– FERMEZZA EDUCATIVA

– ESEMPIO

“SE UNA REGOLA C’È…È PER ME!”